giovedì 3 novembre 2011

paure

scrivo questo post in un momento davvero incredibile,nel senso che son davvero incasinata a lavoro,non so da dove prendere,lunedi non ho fatto ponte,ma oggi manderò una mail (ebbene si anche se siamo a due metri di distanza io ed il capo lui vuole la richiesta via mail) per chiedere il giorno 09/12 come giorno di ferie..cosi mi farò il ponte,tiè!
sono giorni un pò strani,avrei tanta voglia di scrivere tutto quello che mi passa per la testolina che ho..invece non so..non riesco,a casa tutto bene anzi direi che non è mai andata meglio (ecco ora arriva la iazza..solitamente quando dico cosi succede sempre qualcosa..speriamo di no!)
ultimamente come gia avevo scritto in un post giorni fa..parliamo spesso di bambini,lui è molto raggiante quando se ne parla,gli occhi brillano,io son molto felice e convinta di voler un figlio con lui..mi sento strana..non so se sia normale,ma ho paura.
paura di non farcela economicamente
poaura di non riuscire a star dietro a tutto
insomma son piena di ansie..
è normale?

54 commenti:

  1. cara penso sia normalissimo farsi prendere dalla paura, soprattutto all'idea di fare un figlio! Le preoccupazioni ci sarebbero in qualunque momento decideste di provarci, devi solo capire se oltre alle paure normali c'è qualcosa di più

    RispondiElimina
  2. è che non capisco nemmeno quali siano le paure "normali" io credo sia piu che normale come dici tu avere paure..per esempio io son sicura di volere lui al mio fianco questo sicuro.

    RispondiElimina
  3. viola, io tra poco in teoria butto la pillola..e me la faccio sotto, per i soldi, perchè non sono capace, per tutto..però so anche che le paure sono meno della voglia e del desiderio di essere in tre.

    e poi se aspetto che mi passino le paure, passano loro ma arriva la menopausa ;-)

    RispondiElimina
  4. hahah Frency io finirò il blister questo sabato..poi non la riprendo piu,avrei comunque dovuto fare la pausa perche è da due anni e mezzo che la prendo..
    però aspetteremo un pochino..

    RispondiElimina
  5. bè io prima devo sistemare delle cose e fare tutti i controlli preconcezionali..quindi passerà ancora qualche mese..per dire, il prossimo anno a sta ora se mi va di culo potrei essere incinta.aiuto! ahaha

    RispondiElimina
  6. solo io non ho paura nemmeno dei soldi al pensiero del figlio? del resto, ne abbiamo parlato in privato....

    RispondiElimina
  7. tesoro anche io smetto la pillola e poi aspetteremo ma al massimo due mesi, me lo son fatta anche confermare da lui, e quindi di sapere della casa ma se nn ci daranno sto cavolaccio di mutuo troveremo un'altra soluzione ma proveremo lo stesso perche' io non ne posso più e questa cosa e' talmente forte che evidentemente e' giusta: il corpo sa quando e' pronto, me lo ha confermato la ginecologa e sono dell'idea che ascoltare ilproprio corpo sia la cosa migliore... quindi, io tra fine anno e inizio anno prossimo inizio la ricerca. Punto, non esistono più procrastinazioni.

    RispondiElimina
  8. bè marta, sinceramente la mia preoccupazione principale è "non sono capace"...a cui segue "hanno imparato tutte" e cui si replica "madonna sarò na schifezza"

    il tutto parlando da sola..ahaha

    RispondiElimina
  9. io non ho alcuna paura, nessuna! solo di ingrassare ma sinceramente non me ne frega, per quello dico che sono pronta, fino a qualche mese fa qualche pauretta l'avevo anche se forse perche' non ho avuto la mamma ma non vedo l'ora di riscattarmi,non lo so. E nemmeno del non essere capace ho paura, sento che sarò capace... eh sì qui e' bene muoversi...ma quali controlli preconcezionali fai? la mia dottoressa mi ha fatto la visita e fine, ha detto di non farli e cercare serenamente la gravidanza

    RispondiElimina
  10. io ho chiesto e mi han detto che ci son degli esami del sangue e dei controlli incrociati per me e lui, per vedere se siam portatori di qualche malattia genetica..giovedi 10 comunque ho la visita dal ginecologo e chiedo conferma anche a lui, e se proprio me li faccio prescrivere.

    RispondiElimina
  11. e per l'ingrassare..io son gia un pò ciccia..dopo avrò la scusante al massimo :-)

    RispondiElimina
  12. ahahah io ho ripreso qualche chilo e infatti li voglio perdere sti mesi prima della ricerca...per gli esami sì, li sapevo anche io però la ginecologa mi ha detto che si faranno a tempo debito, e sinceramente mi han messe serenità, perche' zero voglia di iniziare un iter di esami ecc già da ora:D tu quanti anni hai?

    RispondiElimina
  13. comunque per gli esami io ho chiesto ad amiche gia mamme..e infatti mi rimando poi alla decisione del gino..

    RispondiElimina
  14. uhhhhhhhh allora ne hai di tempo! io son tardona, ne ho 28 :) solo che purtroppo avendo studiato mi sn laureata anno scorso della specialistica e ora lavoro e possiamo pensare a mettere in cantiere il bambino.

    RispondiElimina
  15. bè, io ne ho 24, lui 36..abbiamo pensato che l'anno nuovo possa essere un buon momento..

    tardona a 28 anni..ma va là!

    RispondiElimina
  16. Io ho 27 anni a febbraio ne farò 28..
    e lui ne ha uno in meno di me. una coppia di nostri amici che ha gia una bimbetta fantastica di 1 anno e una in arrivo. ci hanno detto che piu siamo sereni meglio sarà,che probabilmente il ginecologo/a (perche devo cambiarla) ci fara fare alcuni esami..
    io di queste cose ne so davvero pochissimo perche non ho altre amiche o parenti che hanno da poco avuto bambini..
    per esempio non so nemmeno quanta maternita spetta ad un'impegata che lavora finoa ll'8 mese..

    RispondiElimina
  17. io avrei anche la preferenza per una bimba femmina!! :)
    ovvio che l''importante che sia sano/a..!

    RispondiElimina
  18. magari il 2012 porterà cicogne ;-)

    RispondiElimina
  19. siii!! tante cicogne poi ci vedremo con i pancioni :)
    chissà!

    RispondiElimina
  20. viola sai che io non riesco a dire se vorrei l'uno o l'altra?dico..una femmina si..ma anche un maschio..cacchio non so dire che preferisco :-)

    RispondiElimina
  21. io pretendo una femmina:D no dai scherzo (insomma...)

    RispondiElimina
  22. lui si sotto sotto preferirebbe la femmina..a me non interessa, almeno per ora..

    RispondiElimina
  23. l'idelae sarebbere due gemellini maschio e femmina!!! ecco mi cacherei davvero sotto in queston caso e comunque io son gemella NON CREDO DI POTER AVERE FIGLI GEMELLI..

    RispondiElimina
  24. sapete quanta maternita spetta ad un impegata?? che loavora fino all'ultimo? :)

    RispondiElimina
  25. se lavori fino all'ottavo mese l'obbligatoria è il 9 mese piu i primi 4..la obbligatoria son 5 mesi, poi se vai al settimo son 2 prima e 3 dopo, altrimenti 1 piu 4..poi inizia la facoltativa

    RispondiElimina
  26. quindi se io lavoro fino all'8mese..poi sto a casa cinque mesi?è pochissimo!

    RispondiElimina
  27. stai a casa 5 mesi in ogni caso.. però se stai a casa dalla fine del 7 mese, poi devi rientrare quando il bimbo ha 3 mesi, se stai a casa dall'ottavo quando ne ha 4.. se stai a casa di piu parte la maternita facoltativa.e quindi le riduzioni di stipendio..

    RispondiElimina
  28. capito,non è giusto perche comunque il bimbo ha solo 4 mesi..io credevo (da ignorante) di stare a casa cirac un anno!

    RispondiElimina
  29. quindi pagata a quale percentuale dopo il 4 mese?

    RispondiElimina
  30. esattamente non mi ricordo..credo e sottolineo credo che nella facoltativa sia all'80percento, poi si scenda al 50 e poi al 30 per tot mesi, fino a arrivare a non prendere piu nulla..

    RispondiElimina
  31. non ne so nulla! il mio capo e' il mio fidanzato !!!

    RispondiElimina
  32. che paese del cavolo...
    Marty!! che ridere!!

    RispondiElimina
  33. e' un paese del cavolo sì!!!

    RispondiElimina
  34. QUANTO SPETTA

    Congedo maternità obbligatoria
    Lavoratrici/lavoratori dipendenti: spetta una indennità pari all'80% della retribuzione media giornaliera calcolata considerando la retribuzione del mese precedente l’inizio del periodo indennizzabile.
    _________________________________
    QUANTO SPETTA

    Congedo parentale (maternità facoltativa)

    Lavoratrici/lavoratori dipendenti

    genitori naturali, possono usufruire dell’indennità per congedo parentale:
    entro i primi 3 anni di età del bambino per un periodo massimo complessivo (madre e/o padre) di 6 mesi con un importo pari al 30% della retribuzione media giornaliera calcolata considerando la retribuzione del mese precedente l’inizio del periodo indennizzabile;
    dai 3 anni e un giorno agli 8 anni di età del bambino, nel caso in cui i genitori non ne abbiano fruito nei primi 3 anni, o per la parte non fruita, il congedo verrà retribuito al 30% solo se il reddito individuale del genitore richiedente risulti inferiore a 2,5 volte l'importo annuo del trattamento minimo di pensione ( per l’anno 2010 il reddito individuale da non superare è pari ad Euro 14.981,52).

    RispondiElimina
  35. cosi dice l'inps..in pratica l'80 per 5 mesi, e poi il 30..

    RispondiElimina
  36. Francy garzie!! quindi anche i primi 5 (contando di aver lavorato 8 mesi) son pagati all'80%?? non al 100%???

    RispondiElimina
  37. e' l'80%,me lo ha appena riconfermato pure rosario

    RispondiElimina
  38. a me una mia amica mi ha detto che funziona cosi
    la lavoratrice in congedo di maternita' riceve il 100% della retribuzione per i primi 5 mesi di assenza (normalmente 2 mesi prima della data PRESUNTA del parto e 3 mesi dopo la data EFFETTIVA del parto)

    RispondiElimina
  39. certo..questo fa capire quantoil popolo italiano sia informato eh!! non c'è informazione..

    RispondiElimina
  40. ma no e' l'80..ma questa sa quanto prendeva prima?

    RispondiElimina
  41. boh...appena la vedo le chiedo bene..

    RispondiElimina
  42. Quello che posso dirti, per esperienza personale è: non aspettare il momento in cui ti senti pronta, il momento che sei economicamente stabile, il momento giusto non c'è mai. Il momento giusto è sempre. Non fare come me... aspetta aspetta alle porte dei 40 sono al palo!!!

    RispondiElimina
  43. E' normale avere paura un figlio ti cambia la vita ma è anche una cosa bellissima....
    Per quanto riguarda la maternità credo che vada da contratto a contratto quindi informati dal vostro consulente del lavoro su come funziona esattamente.

    RispondiElimina
  44. Ilaria:si infatti devo informarmi :)
    grazie anche a te

    RispondiElimina
  45. Guarda....una mia carissima amica che di figli ne ha tre (due gemelli ed un bimbo più piccolo) e non esclude di avere il quarto tra qualche anno dice che anche quando, come nel caso suo, i bimbi sono stati voluti e cercati un minimo di paura si ha sempre, di non essere all'altezza, della forte responsabilità a cui si va incontro, a tante tante cose. Io stessa che sai bene quanto e da quanto lo desidero mi trovo a volte a pensare che se il Felino mi dicesse facciamolo avrei paura di una cosa piuttosto di un'altra. Il fattore economico è la preoccupazione minore che devi avere, mia nonna mi ha sempre detto che i bimbi non portano mai carestia, è vero un figlio costa ma stai tranquilla che ce la si fa!!! Che bello magari tra poco diventiamo tutte zie!!!! ^__^

    RispondiElimina
  46. Grazie Mere,davvero,leggere di storie di altre ragazze mi fa capire sempre piu cose..
    non è mai facile,ma daltronde non credo di essere una perosna che avra mai tanti soldi nella vita.ma ho un cuore grande,quello si! ;)

    RispondiElimina
  47. ...io ti confermo quello che ti ho già scritto x mail :)

    RispondiElimina